19/02/09

[Grandi Inchieste Storiche] Retrodatando il cinema

Gli Sceriffi di mare hanno fonti solide, per le loro Grandi Inchieste Storiche. E' giusto farne menzione. Una tra le tante, è Wikipedia, sulla quale ci sentiamo in dovere di dare alcune spiegazioni. Wikipedia è l'enciclopedia gratuita e aggiornabile dal volgo; è popolata da diversi tipi di utenti, tra i quali identifichiamo quelli registrati (che possono modificare le voci) e gli amministratori.


Che cos'è un amministratore? E' uno che può scrivere "la Terra è al centro dell'Universo", con l'utente normale impossibilitato a correggere la castroneria. Può anche scrivere che la Terra è piatta e quadrata, cose del genere; generalmente, non si lascia sfuggire l'occasione.
Facciamo un altro esempio, per meglio entrare nel mood.
Prendiamo un utente qualsiasi che vive in un determinato posto del mondo da decenni; incauto, innocente, tenta di aggiornare la pagina del suo borgo/paese/città/megalopoli.
Invariabilmente, dopo un minuto gli vengono rimosse le modifiche, da un amministratore o da un delegato della sua claque.
Provando a chiedere lumi, si ottiene una risposta del genere:
"Che ne puoi sapere del posto dove sei nato e vivi da 50 anni? Ti assicuro, io che vivo a 20.000 leghe di distanza, che non è come tu hai scritto, nonostante non sappia neanche scrivere correttamente il nome del borgo/paese/città/megalopoli".

Eccovi servita un'infarinatura su Wikipedia (enciclopedia che, per motivi collaterali, può risultare valida per parte delle voci).
Torniamo a noi. Dalla wiki-pagina relativa al cinema:
"Il cinema è una forma d'arte moderna nata alla fine del XIX secolo, nota anche come la settima arte".

Uhm, concorda generalmente con quel che noi sappiamo; gli albori del cinema ad opera dei fratellini francesi. Sempre da Wikipedia:
"I fratelli Auguste Marie Louis Nicholas Lumière (Besançon, 19 ottobre 1862 – Lione, 10 aprile 1954) e Louis Jean Lumière (Besançon, 5 ottobre 1864 – Bandol, 6 giugno 1948) sono stati gli inventori del proiettore cinematografico e tra i primi cineasti della storia".

Gli Sceriffi, che non sono dolci di sale, hanno inteso proseguire le loro indagini, incrociando migliaia di articoli dell'enciclopedia aperta, che "È pubblicata in circa 250 lingue differenti (di cui circa 180 attive, la versione in inglese è quella col maggior numero di voci".
Ebbene, dopo aver analizzato con occhio clinico tutte le lingue differenti, attive e passive, si sono imbattuti nella seguente, sensazionale scoperta (nella pagina italiana relativa alla spada bastarda):
"William Wallace, l'eroe scozzese divenuto celebre con il film Braveheart".

Sensazionale. Andando a fondo, leggiamo che "Sir William Wallace (Elderslie, 1270 – 23 agosto 1305) è stato un condottiero scozzese che guidò i suoi connazionali alla ribellione contro l'occupazione della Scozia da parte degli Inglesi".

Dalla data di nascita del condottiero in questione alla data approssimativa della genesi del cinema, il passo è breve. William Wallace ha interpretato sè stesso nel film Bravehart, ma non è detto che sia stato il primo attore della storia; abbiamo la certezza, comunque, che il cinema sia nato almeno nella seconda metà del XIII secolo.