23/01/09

Tatsunoko & Capcom vs Capcom & Tatsunoko

Abbiamo lo scoop! La nostra intrepida redazione ha ottenuto il gioco di cui tutti parlano, in versione PAL !Ma andiamo con ordine. Questa recensione inizia dove finiscono le altre.
"Pout Pourri di squallidi minigiochi arcade spacciato per simulazione chirurgica". Le altre, nella fattispecie, sono "Trauma Center New Blood". Per un increscioso inconveniente infatti, il fornitore ci aveva inviato il gioco errato.

Ci si è accorti dell'imperdonabile errore troppo tardi, quando ormai nessuno aveva più il coraggio di avvertire Mariarca. Dopo settimane di disamina approfondita del gioco, abbiamo quindi deciso di lasciarle emettere il verdetto finale. Non la abbiamo ancora messa al corrente del fattaccio. Non fatelo neanche voi.


Mariarca recensisce "Tatsunoko & Capcom vs Capcom & Tatsunoko"

Quando ormai avevamo perso ogni speranza, ecco squillare il telefono. Il Vichingo Orizzontale, appena uscito dal letargo, ha come di consueto ricevuto *sito di approvvigionamento videoludico* le nuove uscite del mese, tra cui il picchiaduro di cui tutti parlano (compreso Bruno Vespa). Convinciamo IVO a lasciare perdere per un attimo IK+ e controllare meglio, ed ecco spuntare anche Tatsunoko vs Capcom Cross Generations!

Console PAL fa girare il gioco

Prima che possa opporre resistenza, la recensione viene affidata a lui, che quando il gioco si fa duro, si mette verticale.

Ricordate gli invincibili eroi dei cartoni animati giapponesi? In questo picchiaduro, li vedremo sfidare nientepopodimeno che i più carismatici personaggi dei videogiochi CAPCOM (ndBarabba: non tutti... manga Mike Haggar, tanto per fare un nome)!

Kyashan il ragazzo androide insieme al suo cane chiesofilo Flanders ha appena inflitto danni non permanenti ad una carismatica netturbina CAPCOM

Per esagerare, il gioco vi permette di scegliere una squadra di ben due guerrieri, da contrapporre ad un'altra squadra di ben due guerrieri.

E qui apro una parentesi: contrariamente a quanto il titolo potrebbe far pensare, non siete obbligati a schierare una squadra Tatsunoko contro un Capcom. Forse per un errore di programmazione, o semplice leggerezza da parte dei programmatori, è possibile ad esempio far sfidare tra di loro personaggi Capcom, come se stessimo giocando a Capcom vs Capcom. Ogni squadra ha 2 guerrieri, e quindi potrete produrre combinazioni come
"Tatsunoko & Capcom VS Capcom & Tatsunoko, Capcom & Capcom vs Tatsunoko & Capcom, etc.
per un totale di 16 combinazioni, pensate che divertimento! Come avere 16 giochi in 1 (nbBarabba: vi prego di considerare l'esponenziale aumento di longevità)!
Chiusa parentesi.

I due guerrieri di una squadra possono alternarsi durante l'incontro per recuperare energia, eseguire attacchi combinati, le solite cose innovative a cui siamo abituati da 10 anni, insomma, che se non avete vissuto su Marte già conoscete.

Alcuni personaggi, come l'accendino d'oro gigante, contano per due e non hanno il compagno di squadra.

Il sistema di controllo è diverso dai vetusti Street Fighter cui eravamo abituati. Basta con i 6 anti-ergonomici tasti di attacco, l'essere umano non ha 6 dita nella mano e finalmente qualcuno se ne è accorto! Qui si gioca con 4 tasti, 3 di attacco ed 1 per fare il bucato col DASH che più bianco non si può. Quindi i tre tasti di attacco corrispondono ad attacco Debole - Medio - Forte, senza distinzione tra calci / pugni / sputi, etc... Una nota positiva è che potrete associare agli altri tasti del vostro PAD ulteriori funzioni e combinazioni di tasti, io ad esempio ho mappato su un unico tasto laterale, tutti e tre i pulsanti d'attacco insieme (ndBarabba: e perchè non mappare anche le 8 direzioni, su quel tasto? Le cose, mi raccomando, facciamole per bene), per fare tutte le mosse contemporaneamente: purtroppo, invece di compiere tutte le mosse insieme, usando questo tasto in combinazione con dei particolari movimenti del joypad, tutto
ciò che otteniamo sono strane animazioni psichedeliche ed una significativa diminuzione nell'energia dell'avversario ("Un bug che risolveremo presto" ci ha assicurato personalmente il capo-sviluppatore con cui siamo in stretto contatto).

A B+VG non la si fa, ecco il bug dell'attacco con tasti multipli

Questo titolo è molto tecnico: ogni colpo va ben studiato, se volete infliggere danni notevoli all'avversario dovrete essere dei fini strateghi e pianificare
tutto in anticipo, ma la soddisfazione sarà enorme. In questo, C&TvsT&C taglia col passato: basta mosse assurde in grado di spazzar via intere popolazioni mondiali (ndBarabba: il lato oscuto del progresso). Qui conta il piccolo calcio, il pugno leggero, saranno loro a regalarvi grandi soddisfazioni e portarvi alla meritata vittoria.

Ryu colpisce con 41 calci l'avversario; come effetto collaterale, piega lo spazio/tempo aprendo un portale dimensionale

Analizziamo il comparto audio: la musica devo averlo già sentita da qualche parte, è molto ben eseguita ed ogni personaggio ha la sua.
Gli effetti sonori fanno il loro dovere. Avremmo gradito le traduzioni in italiano per restare fedeli al cartone animato, ma non stiamo qui a spaccare il capello.

I fondali sono splendidi, un florilegio di animazioni ed effetti speciali. Io stesso non avrei saputo far di meglio.


Grafica: Splendida. Unica nota: non convincono i contorni degli sprite. Molto quadrettati. Non si integrano perfettamente coi fondali (ndBarabba: in una patch, in preparazione presso i laboratori Oral-B, si porrà rimedio a questa villania, riducendo la risoluzione degli sfondi).

Sonoro: Musiche di 20 anni fa, riarrangiate. Evocative, azzeccate. Effetti sonori: anche.

Giocabilità: Sono sicuro che qualcuno avrebbe preferito un controllo maggiore degli attacchi, coi classici 6 pulsanti. Io, ad esempio (ndBarabba: ecco che adesso comprendi le potenzialità delle 6 dita per mano).

Nel complesso: Se possedete una Console PAL, è giunto il momento di far morire d'invidia i possessori di Console360 e LettoreBlu-ray3! Correte
dal vostro negoziante di fiducia!

Voto: 1 danaro - Abbiamo chiesto qualche yen per il caffè in redazione, ma neanche quello.
Mariarca