16/10/10

Chrono Trigger


Chrono Trigger è uno dei giochi che ci spiega, praticamente, cosa è che ha rovinato buona parte del videogioco moderno; non tutto, ma voglio darvi un indizio: il tipo di gioco il cui titolo è seguito da un numero, esce in una versione all'anno e dopo qualche mese è già dimenticato, mentre l'hype per il seguito cresce a dismisura. Inutilmente.
Questi aborti hanno un solo, evidente problema: l'essenza del videogioco è raggomitolata, inerte, in una prigione oscura, foderata da strati su strati di pixel, musiche orchestrali, esplosioni, rumore bianco. Strati impenetrabili, ma la gente non ha neanche più la voglia di vedere cosa nascondano.
Chrono Trigger è una manciata di pixel, vive in una cartuccia da 32 Mb (4 megabyte, per i più distratti). E' videogioco puro, non ha sovrastrutture ridondanti, non ci sono orchestre sinfoniche a distrarci dai motivi musicali inutilmente complicati, nulla che possa relegarlo a ennesimo giocattolone buttato tra i giocattoloni dimenticati.