30/01/10

No more heroes 2


Vagavo solo come una nuvola che galleggia in alto, oltre valli e colline, quando ho visto sullo scaffale del più gettonato distributore internazionale di giochi il titolo che mi ha convinto a tornare a scrivere su BVG (per i comuni giochini riverso altrove i miei pensieri, in genere riviste di terza categoria senza neanche un dvd allegato. Solo il meglio finisce su BVG e sulla tua tavola).

(ndBarabba: le riviste che allegavano e poi non allegano più, scompaiono entro un semestre; basta sedersi in riva al lagno e aspettare che passino i loro cadaveri)


Chi non conosce No More Heroes? Forse solo i miscredenti fanatici dell'assassino credino, come viene chiamato burlescamente a Santa Destroy. Dove non osa neanche mettere piede.
Non è un paese per vecchi. E quindi a costoro consigliamo di smettere di leggere qui, tornare allo scatoloX e non pensarci. Gli illuminati invece proseguano tranquilli.

Il nostro eroe si chiama Travis TouchDown, è il personaggio che andremo a comandare nel gioco, e a Santa Destroy (SD da qui in poi) invece fa il bullo e vi spadroneggia bevendo spuma.

(ndBarabba: SD è pure una marca di memory card, sapevatelo; i veri bulli, però, bevono dalle fontanelle pubbliche, più precisamente l'acqua che ristagna ai piedi delle stesse)

Questo gioco inizia dove finisce l'altro. Però non è come l'altro. Ha subito un bel remix.
Gli sviluppatori hanno indetto un sondaggio mondiale, intervistando sette miliardi di volte la stessa persona; grazie a questo, hanno appurato che:

1) le parti brutte del primo capitolo, non piacevano alla gente.
2) le parti belle piacevano alla gente che piace.

Così hanno tolto le parti brutte e tenuto quelle belle.

Ad esempio, come non ricordare con gioia le sezioni di esplorazione di Santa Destroy?
Era in quei momenti che l'hardware 3D superiore del Wii dava il meglio di sé, così stavolta hanno pensato bene di risparmiarcele. L'accesso alle location è diretto, possiamo scegliere dalla mappa dove recarci e in un battibaleno ci ritroveremo là.
Più spazio alla storia e all'azione, un calcio al free roaming, quello lo lasciamo come tappabuchi per l'assassino credino.

(ndelsolitoBarabba: non esiste free roaming, vai sempre dove i programmatori vogliano che tu vada)

Che dire dei minigiochi? Ricorderete come bisognava cimentarsi in titaniche imprese per accontentare i cittadini di SD e farsi omaggiare di qualche monetina? Questi si svolgevano sempre nel grigiore della vecchia SD che, sia detto, non faceva per nulla gridare al miracolo in quanto a bellezza grafica. E allora basta! Un calcio al banale 3D ed uno alla noia:
i programmatori hanno spremuto la grafica powered by Ati del Wii per riproporre dei vecchi giochi classici intramontabili che però non ha mai sentito nessuno, incastonati in una grafica 2D da urlo. (ndBarabba: è che era una grafica 2d spaziale: logico che nessuno abbia sentito urlare)

Altro che comprare i giochini classici fullhd remix per lo scatoloX, qua è tutto gratis, offre Santa Destroy!

(ndBarabba: questi Santa sono generosi di famiglia!)

Avrei voluto parlarvi ulteriormente delle avventure di Travis, ma sono rimasto rapito dai minigiochi e quindi per qualche ora non verrà provato il resto del gioco. Ma voi siete impazienti e non potete aspettare, eh? Allora vi darò un bel voto finale secondo gli standard che da sempre contraddistinguono BVG (la rivista che parla per sentito dire). Tanto a scrivere un'altra recensione di rettifica faccio sempre in tempo, così l'editore mi paga pure due volte.

(ndBarabba: considerando che le recensioni non sono pagate, possiamo pagarti anche infinite volte)

NMH2 vince facile le tanto agognate 30 monete.

P.S. il distributore ci comunica che il gioco potrebbe non essere ancora disponibile nei negozi non specializzati. Non perdete quindi tempo a cercarlo al GiocoFermo. Piuttosto attendete, magari un paio d'anni, che lo alleghino su TGM.

(ndBarabba: ahahahah, e da quando allegano giochi ai morti?)