04/02/09

Bomberman Land


Genere: (credo) Party Game
software Haus: Hudson
numero controller: Solo per oggi, con un wiimote ed un nunchuk, ci si può giocare in 2!!!
numero di giocatori, numero (controller+nunchuck)*2
attenzione, questa recensione contiene SPOILER!!!
(mentre il gioco contiene una quantità malsana di zucchero, miele e colori!)

Lo giuro, io c'ho provato a giocarci, ma per tutta la prima mezz'ora non ho fatto altro che premere il tasto A per avanzare nei dialoghi. E BASTA (ndBarabba: brutta cosa dover leggere, vero? Peccato sia fondamentale per capire la complessa trama alla base di Bomberman Land).


Ad un certo punto inizio a muovermi, nel frattempo ho scoperto che l'obbiettivo del gioco è diventare il bombarman (ndBarabba: un bombarman è un dinamitardo che serve Martini) più forte di tutti, per dimostrare di esserlo non bastano i circa 37 giochi di cui sono stato protagonista negli ultimi anni, ma devo battere uno stupido tizio vestito come me! (SPOILER: Bomberman deve risalire la graduatoria per sfidare il campionissimo dei bomberman).Che sia una metafora di come bisogna sempre superare i propri limiti?? Ovviamente, NO.
Non è finita! Per risalire la graduatoria, bomberman, che sarei io, deve partecipare a delle attrazioni. [SPOILER: ci sono delle attrazioni perchè il gioco è ambientata in un LUNA PARK(ndBarabba: come nel film Attrazione Fatale, la storia delle montagne russe non in regola con le più elementari normative sulla sicurezza)]. Attrazioni? Ma non c'erano delle arene piene di bombe e cose così “Va bene, -penso – avranno rinnovato il gioco!” partecipo alla prima attrazione che capita, felice di piazzare bombe. e mi ritrovo a giocare ad un clone di Pang.
Non ho resistito, ho spento la console.

SPOILER: oltre alla modalità storia, c'è anche una modalità battaglia (ovvero il gioco di Bomberman da 16 anni a questa parte) e una modalità attrazioni (il gioco di Pang più qualcosa che penso andrebbe sbloccato)

Note di merito:
i nomi dei protagonisti ricalcano la tipica simpatia dei bombaroli, con nomi del calibro di
Bianco fanciullo, Rosa Simpatia, Nero Duro, Giallo Giallone e Verde Pisello. Gli ultimi due sono inventati.
La musica  è da tecnorave giapponese; c'è a chi piace.
Voto: 1 danaro - La Hudson ha sede a Genova e non scuciono.


Minkia Mouse