04/01/13

Sony e l'usato

yesss Sony e l'usato. Vi ricordate quello che scrissi tempo fa sul mercato dell'usato e lo sviluppatore di Crysis 3? beh, solito discorso. Sony brevetta un modo per bloccare l'usato e tutti gridano all'apocalisse!

Chi è che grida all'apocalisse? Ma certo, Gamestop, quelli che fanno del mercato dell'usato la loro entrata maggiore.

Chi dovrebbe, sennò?


Personalmente credo che la riduzione del mercato dell'usato porterà ad una riduzione dei prezzi. Non ci credete? Beh, per quale motivo gli stessi pubblisher che vendono i loro giochi su pc a prezzi spesso veramente accessibili non dovrebbero fare la stessa cosa su console? I pubblisher sono gli stessi, I GIOCHI SONO GLI STESSI! Per quale motivo ci dovrebbe essere schizofrenia?

Ricordatevi questo: il mercato dell'usato, mai come adesso, è in competizione con il mercato del nuovo. L'unico mercato dove non c'è competizione con l'usato è il mercato PC. E il mercato PC ha i prezzi più bassi.

Per carità, questa è solo una correlazione e non un rapporto di causa effetto, vero. Ma ci penserei 2 volte prima di dire BLOCCO DELL'USATO = APOCALISSE PER NOI GIOCATORI. Ma anche 3 o 4. Perché a) se ci guardiamo attorno, vediamo gli stessi pubblisher che si comportano abbassando i prezzi e b) ad urlare che questa è l'apocalisse è GAMESTOP (e Patcher, famoso per capirci di videogiochi tanto quanto Peter Griffin ci capisce di fisica nucleare).

Certo, magari le esclusive rimarranno care, chi lo sa. Anche le esclusive però non avrebbero più la competizione del mercato dell'usato. Quindi...

Certo, poi rimarrebbe il problema che non si possono più prestare i giochi, vero. A parte il fatto che magari ci saranno modi per poter prestare il gioco (tipo rendere la copia usufruibile da un'altra console per 30 gg), qual'è il problema? Si aspetta di avere un po' di giochi da scambiare e ci si scambia le console!

Io lo facevo ai tempi del Super Nintendo. Voi no?