04/06/12

Zombie apocalypse: rise of videogamers

Ormai è evidente: siamo sull'orlo della distruzione totale. Non potete immaginare la piega che gli eventi prenderanno, quindi vi aiutiamo noi di BVG. Nonostante alla CDC smentiscano a modo loro (eh no, non sto parlando di smentite alla pisello di labrador), gli ultimi fatti indicano chiaramente che si tratta pochi giorni ancora e la situazione sarà insostenibile. Orde di cannibali privi di volontà, spinti solo dalla fame inestinguibile di cervello e budella, sciameranno per le strade in un'orgia di distruzione finale.
La maggioranza della popolazione soccombe, inerme; solo i giocatori di Left 4 Dead, Dead Rising, Resident Evil, CoD Zombie e Borderlands riusciranno a salvarsi, avendo ammazzato più morti viventi loro che la peste nera in Europa nei secoli scorsi.
Il futuro è fatto di gente che dà del gay a chiunque sul live, scappa dalle partite in Fifa 201X quando sta perdendo e ripete MIO AL DAY ONE nei forum (con riferimento a inverecondi escrementi venduti a 70 euro).
E' allora che inizia la vera apocalisse.